Semi di chia macinati
Semi di chia macinati
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Semi di chia macinati
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Semi di chia macinati

Semi di chia macinati

Prezzo di listino
€6,80
Prezzo scontato
€6,80
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

CONFEZIONE

200 G

DESCRIZIONE

I semi di chia biologici macinati di Linwoods sono l'ideale per arricchire i tuoi cereali, lo yogurt o il muesli per colazione, o da aggiungere ai tuoi snack per garantire un sapore unico e deciso.

Ottimi anche su insalate, zuppe, panini, pasta riso e cous cous, sono adatti ad un'alimentazione vegana e senza glutine.

I semi di chia, fonte di Omega 3, fosforo e magnesio, sono stati macinati a freddo, per assaporare e preservare al meglio il loro gusto.

INGREDIENTI

Semi di Chia* macinati (Semi di Salvia Hispanica)

*Biologici

ALLERGENI

Può tracce di frutta a guscio, semi di sesamo e soia

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE

Conservare in luogo fresco e asciutto

APPORTO NUTRITIZIONALE MEDIO


 Per 100 g % VNR* Per 15 g % VNR*
Energia 1796 KJ - 435 Kcal 269 KJ - 65 Kcal

Grassi

di cui acidi grassi saturi

di cui acidi grassi monoinsaturi

di cui acidi grassi polinsaturi

29,9 g

2,0 g

23,3 g

29 g

4,49 g

0,3 g

3,5 g

9 g

Carboidrati

di cui zuccheri

2,6 g

<0,4 g

0,39 g

<0,06 g

Proteine 24,2 g 3,6 g
Fibre 29,2 g 4,4 g
Sale 0,12 g 0,02 g
Fosforo 1070 mg 153% 160,5 mg 23%
Magnesio 374 mg 100% 56 mg 15%
Ferro 12,9 mg 92% 1,94 mg 14%
Zinco 7,9 mg 79% 1,19 mg 12%

*VNR= Valori Nutritivi di Riferimento

NOTA BENE

È nostro impegno mantenere aggiornate tutte le informazioni di legge in merito a ricette ed allergeni, ma può accadere che ci siano delle differenze rispetto alle confezioni effettivamente disponibili.

Il controllo qualità La Buona Dispensa è a completa disposizione per informazioni, soprattutto per i consumatori allergici o intolleranti:

Contatta: sito@labuonadispensa.com

CERTIFICAZIONE 

GB ORG 05 Agricoltura non UE